HOT TOPICS del Search Marketing Connect 2018

2: La creazione di un titolo SEO e Accattivante

Ovvero la ricerca di un titolo che oltre a contenere la chiave sia anche fatto per gli utenti, cercando di attirare l'attenzione del lettore

4.2
0.6

Tutte le risposte degli esperti


Suonerà un po' old-school, ma il titolo è ancora un elemento molto importante, sia per il peso - relativo - nel ranking, sia per il CTR. La chiave può essere anche un sinonimo, se mi accorgo che il motore di ricerca lo riconosce come tale.

- 4

Questo è molto più interessante, soddisfacente e sfidante rispetto alla domanda precedente, ed è più nella mia filosofia. L'espressione "contenere la chiave", mi piace solo se l'analisi viene fatta con la giusta ottica.

- 4

Questo è lo standard in cui costruiamo le ottimizzazioni, in particolare di title e description.

- 5

Il titolo incide in maniera determinante sia sul posizionamento che sul CTR. Probabilmente è il singolo fattore "on-site" più influente sulla buona riuscita di un'attività SEO.

- 5

Il mix di questi elementi, il centrare davvero cosa ha l'utente in mente, è fondamentale. Si possono ottenere più risultati lavorando in questo modo che non in altri. Tra i vari casi di studio ci è anche capitato di avere più in alto brand molto conosciuti per la chiave cercata, ma di ottenere il 55% di CTR da un risultato posizionato secondo perché contiene esattamente quello che cercava l'utente nella sua espansione della query.

- 5

Decisamente la migliore opzione, perché permette non solo di posizionarsi per la kw targetizzata, ma anche di migliorare il CTR del nostro search snippet

- 4

Capita maggiormente su progetti editoriali.

- 3

Attirare l'attenzione è un termine che nel web di oggi è interpretato in malo modo. Viviamo contesti dove il copy, le immagini ed i video, attirano la nostra attenzione, ma spesso si rivelano contenuti inutili, fuorvianti o addirittura dannosi. C'è da lavorare ancora molto da questo punto di vista. Per un cliente ho fatto scrivere Titoli di articoli Blog dagli utilizzatori, cioè dai fruitori e lettori, ho imparato cose interessanti. Lo consiglio

- 5

Assolutamente si. Deve essere persuasiva e chiara con elementi espliciti come: recensione prodotto, campioni gratuiti, preventivi, rivenditore ufficiale di zona, "questo prodotto risolve questo problema"

- 4

Sempre. Il titolo deve far percepire da subito il contenuto della pagina.

- 5

qualsiasi cosa aumenti il CTR va perseguita, sia per puro traffico sia per segnali utente verso motore di ricerca

- 4

E' la prassi che seguo. Titoli SEO ritagliati quanto più possibile sull'intento di ricerca, anche a scapito di qualche keyword secondaria, se ritenuto opportuno.

- 5

E' la combo migliore!

- 5

è importante per renderlo cliccabile già in serp

- 4

Collegandomi alla mia risposta nella domanda "la creazione di un titolo puramente SEO", reputo che la via corretta e sempre da intraprendere sia lavorare sul titolo che contenga le chiavi e che sia accattivante. È questa combo la strada che deve essere seguita.

- 4

Ci dedico attenzione, ma per aumentare la CTR nei test fatti noto che abbia un peso maggiore la description rispetto al title. Non noto evidenti vantaggi in un title "accattivante" rispetto a un title puramente SEO.

- 3

Cerco sempre di pensare agli utenti e la parola chiave secca non credo riesca a coinvolgere le persone

- 4

Anche in questo caso dipende dalla tipologia di pagina: se è un articolo informativo è bene abbia qualcosa di "diverso" ma non "troppo" diverso rispetto ad altri articoli simili.

- 5

Anche contenuti editoriali di blog/magazine oramai seguono le buone pratiche dell'ottimizzazione perché un'ottimo modo per intercettare traffico organico a differenza delle pagine istituzionali.

- 4

- 4

- 3

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 4

- 5

- 4