HOT TOPICS del Search Marketing Connect 2018

3: La distribuzione delle chiavi negli Hx

Gli headings, cioè le intestazioni tag H1, H2, H3 ecc. migliorano notevolmente la leggibilità di un testo online. Utilizzare delle parole chiave negli headings aumenta la pertinenza del testo per il motore di ricerca.

3.2
1.1

Tutte le risposte degli esperti


Gianluca FiorelliSono meno purista di molti altri SEO. Lo considero relativamente importante solo per l’H1. Negli altri casi sono più “libero”, e considero più opportuno lasciare maggiore libertà creativa su writers, lasciando loro la libertà di usare la kw in modo non esatto o di servirsi di sinonimi

Gianluca Fiorelli - 3

Achille FalzoneSi ma sempre e solo per migliorare la comprensione del paragrafo relativo.

Achille Falzone - 5

Giuseppe PastoreSempre più in termini di NLP, gli Hx possono fare differenza.

Giuseppe Pastore - 4

Flavio MazzantiQuesta attività risulta molto importante ma in seguito ad una corretta attività di keyword research che ci indichi quali pagine creare e come dividere nelle varie pagine i topic di ricerca. L'attività deve essere guidata da una corretta e preliminare analisi delle SERP.

Flavio Mazzanti - 4

Enrico AltavillaPreferisco sfruttare il testo delle intestazioni per veicolare informazioni chiave, per aiutare il lettore a capire dove si trovano le informazioni che cercava e per motivare l'utente a continuare la lettura.

Enrico Altavilla - 2

Alessio NittoliPer strutturare in modo preciso gli argomenti presenti nell'articolo, ci capita spessissimo di dover lavorare sugli Hx. Aiutano l'utente a scansionare più velocemente il testo, il motore di ricerca a comprendere porzioni di testo (paragraph2vec) ed è un ottimo posto in cui inserire le chiavi per cui stiamo cercando di posizionarci.

Alessio Nittoli - 4

Giorgio TavernitiPer il lettore, senza dubbio è importante. La chiave capita come conseguenza.

Giorgio Taverniti - 3

Paolo Dello VicarioIn generale credo che le parole chiave siano ESTREMAMENTE UTILI per avere una chiara identificazione degli intenti di ricerca e fare progettazione del contenuto di conseguenza.

Paolo Dello Vicario - 2

Federico SassoIl titolo H1 è un caso particolare: dò indicazione sia la parte iniziale del title (che di solito contiene anche la chiave o un sinonimo), senza brand che appare solo nel title. C'è chi lo considera uno spreco, ma semplifica molto il lavoro ai copywriter - tra l'altro è l'impostazione normale del CMS - e il title non essendo visibiile a copyrighter e owner se non è composto in parte dall'H1 nel tempo con la manutenzione della pagina tende a essere dimenticato e non riflettere più il messaggio desiderato. Di solito per i titoli H2/H6 dò inidicazione ai copywriter di usarli per gestire una scaletta di argomenti correlati che rispondano a domande come/dove/quando/quanto/etc...

Federico Sasso - 2

Stefano Salvadorifino a 2 o 3 anni fa, non ricordo bene, ci facevo molta attenzione, sia nella distribuzione che nella selezione, adesso faccio scrivere ai copy liberamente, addirittura ai nuovi collaboratori non ho nemmeno trasmesso questo messaggio. Forse sbaglio

Stefano Salvadori - 2

Elisa Contessotto Utilizzo molto le intestazioni, ma cercando di riferirmi anche al "compito" che hanno. Ogni parte del testo ha un suo scopo, la valorizzo secondo l'opportunità che offre (raramente uso h4, h5 etc).

Elisa Contessotto - 4

Claudio Fiorentino Una struttura articolo ben fatta non solo aiuta l'utente, ma anche il motore di ricerca. Titolo del contenuto, titoli dei paragrafi e volendo (solitamente non implemento) anche i titoli dei sotto paragrafi devono avere gli headings tag.

Claudio Fiorentino - 4

Alessio Pomaro Se si intende l'ottimizzazione dei tag headins in maniera da migliorare la leggibilità e la struttura del contenuto, direi che la ritengo una pratica importante. Se l'analisi delle query alle quali si vogliono fornire risposte e soluzioni è stata fatta nell'ottica giusta, è abbastanza normale che il titolo (e i titoli) della pagina sia orientato in quella direzione.

Alessio Pomaro - 4

Andrea Scarpetta Preferisco renderlo accattivante. quasi sicuramente le keyword escono spontaneamente.

Andrea Scarpetta - 1

William Sbarzaglia Più in passato ma agli h1 ci pongo ancora molta attenzione

William Sbarzaglia - 3

Mariachiara Marsella Migliora la pertinenza a patto che non sia una ripetizione uguale o simile del tag title. Se così fosse e considerando anche un url parlante e un testo verosimilmente ottimizzato il rischio che tutto questo possa portare a una sovraottimizzazione è più probabile.

Mariachiara Marsella - 5

Maurizio Palermo Lavoro molto sugli Header, come in libro separano le parti di un contenuto indicandone le specificità. Questo non significa riempire di intestazioni un articolo.

Maurizio Palermo - 4

Massimo Fattoretto Importante

Massimo Fattoretto - 4

Martino Mosna E' importante, anche se vale lo stesso discorso fatto per i title: prima della keyword viene l'intento di ricerca.

Martino Mosna - 4

Pasquale Altamura

Pasquale Altamura - 2

Michele Baldoni

Michele Baldoni - 4

Luca Bove

Luca Bove - 4

Marco Bove

Marco Bove - 2

Michele De Capitani

Michele De Capitani - 3

Ivano Di Biasi

Ivano Di Biasi - 3

Pasquale Gangemi

Pasquale Gangemi - 3

Davide Magnan

Davide Magnan - 4

Riccardo Mares

Riccardo Mares - 3

Valerio Notarfrancesco

Valerio Notarfrancesco - 2

Giovanni Sacheli

Giovanni Sacheli - 4

Filippo Sogus

Filippo Sogus - 3

Claudio Marchetti

Claudio Marchetti - 5

Andrea Pernici

Andrea Pernici - 1

Marco Quadrella

Marco Quadrella - 3

Simone Rinzivillo

Simone Rinzivillo - 2