HOT TOPICS del Search Marketing Connect 2018

6: Gestione reputazione in SERP

Include tutte le pratiche atte alla protezione delle keyword brand nelle SERP organiche di Google.

3.3
0.9

Tutte le risposte degli esperti


Mariachiara MarsellaQuando si lavoro con un brand medio grande è molto probabile che ci siano opinioni e recensioni in merito, per cui il mio consiglio in fase di analisi delle query è di dedicare un interno paragrafo (o colonna se lo fai con Excel) alle query che includono il brand e per quelle dedicare tempo all'ottimizzazione/creazione contenuti (se ha senso).

Mariachiara Marsella - 4

Alessio NittoliPuò capitare che su keyword brand appaiano cloni fake (sia annunci Adwords che in SERP), per cui bisogna costantemente presidiare queste chiavi.

Alessio Nittoli - 3

Gianluca FiorelliNon qualcosa in cui lavoro spesso.

Gianluca Fiorelli - 3

Federico SassoMi è capitato di lavorarci in passato in un solo caso. Di solito mi limito a osservare la SERP per il brand.

Federico Sasso - 2

Giorgio TavernitiMi capita. Mi capita. D'altra parte gestire la reputazione per i brand è importante.

Giorgio Taverniti - 3

Alessio PomaroE' un aspetto molto interessante. Ritengo che se il sito è ben ottimizzato sia molto semplice ottenere la protezione delle query branded. Tuttavia, fa parte del monitoraggio di un progetto.

Alessio Pomaro - 4

William Sbarzaglia Si, mi capita per situazioni anche molto delicate

William Sbarzaglia - 2

Achille Falzone Sempre monitorata. Capita sempre più spesso di "ripulire le serp" tramite la creazione di contenuti su chiave brand.

Achille Falzone - 3

Andrea Scarpetta Non ho progetti a riguardo

Andrea Scarpetta - 1

Stefano Salvadori Mi sono fatto un culo come una cesta ( scusate il francesismo) per un cliente clonato lo scorso anno, tra l'altro l'ho portato come case al festival 2018, per questa tematica, è un argomento sensibile e va valutato per complessità.

Stefano Salvadori - 3

Maurizio Palermo La tengo sempre sotto controllo ma non ci lavoro molto

Maurizio Palermo - 3

Claudio Fiorentino L'attivazione di alert ed il monitoraggio costante delle serp permette di identificare fin da subito pratiche di negative seo da gestire prontamente, tramite disavow ad esempio, al fine di preservare i siti da cali/penalizzazioni.

Claudio Fiorentino - 4

Giuseppe Pastore Fuori scopo per la mia azienda

Giuseppe Pastore - 1

Pasquale Altamura

Pasquale Altamura - 4

Enrico Altavilla

Enrico Altavilla - 3

Michele Baldoni

Michele Baldoni - 4

Luca Bove

Luca Bove - 4

Marco Bove

Marco Bove - 4

Elisa Contessotto

Elisa Contessotto - 4

Michele De Capitani

Michele De Capitani - 4

Paolo Dello Vicario

Paolo Dello Vicario - 4

Ivano Di Biasi

Ivano Di Biasi - 4

Massimo Fattoretto

Massimo Fattoretto - 4

Pasquale Gangemi

Pasquale Gangemi - 3

Davide Magnan

Davide Magnan - 3

Riccardo Mares

Riccardo Mares - 3

Flavio Mazzanti

Flavio Mazzanti - 3

Martino Mosna

Martino Mosna - 2

Giovanni Sacheli

Giovanni Sacheli - 4

Filippo Sogus

Filippo Sogus - 4

Claudio Marchetti

Claudio Marchetti - 5

Andrea Pernici

Andrea Pernici - 3

Marco Quadrella

Marco Quadrella - 4

Simone Rinzivillo

Simone Rinzivillo - 3