HOT TOPICS del Search Marketing Connect 2018

2: Seguire il semaforo di Yoast

Ma il semaforo verde di Yoast davvero ci aiuta a migliorare la SEO?

2.8
0.5

Tutte le risposte degli esperti


Si, io faccio così: non metto nulla nel campo "keyword", così rimane spento per sempre.

- 3

Peccato che ci sia il semaforo. Ottimo lavoro come plugin, pessimo come divulgazione.

- 3

No, se si crede che abbia magici poteri. Si, se si usa per quello che realmente è: un tool. Per esempio, se il rosso è perché non abbiamo messo la KW principale nel Title tag, allora ha senso. Quando però si parla di kw density...

- 3

Dobbiamo colpevolizzare in primis Yoast, ma anche la mentalità dei SEO tanto al chilo per cui uno score e delle check-list possano risolvere tutto (e allora sarebbe tutto ottimizzabile in automatico, e a che servirebbe il consulente umano?).

- 3

Chi sono io per impedire ai miei competitor di rimanere abbarbicati a dicerie, miti, semplicismi e minchiate varie?

- 3

Yoast ha tante belle funzionalità, ma non il semaforo che può essere fuorviante per chi approccia alla seo. Da comunque indicazioni che devono essere approfondite prima di applicarle.

- 3

Uso poco wordpress, soo stato abituato a "guidare" senza semafori... e vado più forte :D

- 3

Sai che bello se smettessero di rilasciare aggiornamenti o addirittura gli sviluppatori chiudessero il progetto, oppure se in una prossima REV. cambiassero il colore da verde a Blu, DESTABILIZZAZIONE ahahahahhahhaa

- 3

Purtroppo il semaforo è uno dei grandi artefici del "mal lavoro" nel mondo SEO.

- 3

Per me che lavoro prevalentemente con Joomla è come sparare sulla croce rossa :D

- 2

Non uso Yoast...

- 3

No, porta la gente a oversemplificare

- 3

inutile e fuorviante.

- 3

E se non si usa Wordpress?

- 2

Dico solo che - nel lontano 2016 - ci ho scritto un articolo, sempre su LinkedIn, intitolato "Non usate il “semaforo” per la SEO" .

- 3

Capita di rado che mi venga menzionato, ma quando capita mi sale la schiuma alla bocca.

- 3

- 2

- 3

- 1

- 3

- 2

- 3

- 3

- 3

- 2

- 3

- 3

- 3

- 3

- 3

- 3

- 3

- 3

- 3