HOT TOPICS del Search Marketing Connect 2018

7: HTTPS è un fattore di posizionamento

Avere un sito in HTTPS dà una spinta ai posizionamenti?

1.3
0.5

Tutte le risposte degli esperti


Alessio NittoliSolita propaganda allarmista di Google.

Alessio Nittoli - 2

William Sbarzagliaper forza

William Sbarzaglia - 1

Giorgio TavernitiParlare della sua reale importante sarebbe meglio!

Giorgio Taverniti - 2

Mariachiara MarsellaLa questione https è sempre stata presentata come una questione di sicurezza (più che di posizionamento) ma anche in questo caso ci troviamo davanti ai "consigli" che poi sono sempre consigli obbligatori. Ad oggi non ho visto personalmente casi di penalizzazione per siti senza https ma altrettanto personalmente consiglio sempre https (che poi diventa una minaccia :) ).

Mariachiara Marsella - 1

Alessio PomaroIo direi.. lo diamo per scontato e andiamo avanti? Comunque, senza fare terrorismo, ritengo che implementarlo sia una buona pratica per il sito web. SEO, o non SEO.

Alessio Pomaro - 1

Federico SassoGoogle è stata molto ambigua in passato. Oggi nessuno di noi si sognerebbe di dire al cliente di non usare HTTPS, per cui molto pragmaticamente se il cliente è disposto a comprendere solo una asserzione categorica, non mi preoccupo più di tanto di educarlo, mi basta accetti di migrare a HTTPS (ok, qualche parola la spendo, ma più sui benefici potenziali di HTTPS).

Federico Sasso - 1

Gianluca FiorelliFattore no... al massimo fattore negativo (come la velocità di un sito). Poi, se far credere che sia un fattore di ranking facai che sempre più siti siano sicuro per chi li usa... non mi da fastidio che alcuni se lo credano.

Gianluca Fiorelli - 1

Flavio MazzantiFattore diretto di posizionamento NO. Diventerà sempre più un fattore di posizionamento indiretto.

Flavio Mazzanti - 1

Stefano Salvadoriecommerce esclusi, parliamone

Stefano Salvadori - 3

Enrico AltavillaChi sono io per impedire ai miei competitor di rimanere abbarbicati a dicerie, miti, semplicismi e minchiate varie?

Enrico Altavilla - 1

Filippo Sogus Per quanto mi riguarda posso affermare che non così influente.. siti ancora in HTTP (tra cui e-commerce e redazionali) continuano a spingere bene nonostante i vari cambi di algoritmo recenti. Allo stesso tempo però dico che male non fa... quindi perché non crederci? :-)

Filippo Sogus - 1

Giuseppe Pastore Ormai Google ha (abbastanza) conseguito quello che voleva

Giuseppe Pastore - 2

Andrea Scarpetta No.

Andrea Scarpetta - 2

Maurizio Palermo No, ma se dal motore di ricerca ai browser te lo chiedono rischia di diventarlo

Maurizio Palermo - 1

Elisa Contessotto Nessun test mi ha portato a pensare che HTTPS migliori il ranking. Ma se possiamo rendere il web più sicuro, perché non farlo?

Elisa Contessotto - 1

Achille Falzone Dopo il passaggio da HTTP ad HTTPS non ho notato cambiamenti sostanziali di posizionamento e di conseguenza di traffico.

Achille Falzone - 1

Martino Mosna Ci sono ben altre (buone) ragioni per passare ad HTTPS, questa è una balla... ma la causa è buona e possiamo far finta di nulla.

Martino Mosna - 1

Claudio Fiorentino Agli e-commerce permette di infondere sicurezza negli utenti che andranno ad effettuare acquisti, ma l'https non vi farà arrivare in alto nei risultati di ricerca.

Claudio Fiorentino - 2

Pasquale Altamura

Pasquale Altamura - 1

Michele Baldoni

Michele Baldoni - 2

Luca Bove

Luca Bove - 1

Marco Bove

Marco Bove - 2

Michele De Capitani

Michele De Capitani - 1

Ivano Di Biasi

Ivano Di Biasi - 1

Massimo Fattoretto

Massimo Fattoretto - 1

Pasquale Gangemi

Pasquale Gangemi - 1

Davide Magnan

Davide Magnan - 2

Riccardo Mares

Riccardo Mares - 1

Giovanni Sacheli

Giovanni Sacheli - 1

Claudio Marchetti

Claudio Marchetti - 1

Andrea Pernici

Andrea Pernici - 2

Marco Quadrella

Marco Quadrella - 1

Simone Rinzivillo

Simone Rinzivillo - 1